In Powerful PrimeTime Keynote, Google Speaker parla di outsourcing

- Mar 31, 2018-

Il comportamento dei consumatori sta cambiando, afferma un esperto online leader e gli esperti di marketing devono utilizzare la tecnologia per comprendere tali cambiamenti e trarne profitto.

Jo Chick di Google (sì, ha detto che è il suo vero nome) è salito sul palco dello show PrimeTime nazionale di recente e ha consegnato un potente discorso di apertura.

Guardando fuori in una sala da ballo piena di rivenditori di mobili indipendenti, Chick ha offerto i tipi di informazioni che potreste pensare fossero riservate ai rivenditori di élite. Il manager dei partner strategici di Google è con la compagnia da sette anni, Oxford è istruita e parla autorevolmente del mondo digitale in rapida evoluzione. I rivenditori nella stanza hanno ascoltato attentamente la sua presentazione.

Chick ha fatto del mito nel suo discorso, dando ai negozianti lezioni preziose su come poter navigare in quello che può essere un mondo online confuso. Key takeaway: i video vincono, il coinvolgimento è fondamentale e gli annunci devono essere pertinenti.

Il mito numero 1, ha detto, è che le fasce di attenzione dei consumatori si stanno accorciando. Ma, ha osservato, l'81% delle sessioni di visualizzazione video catturano l'attenzione della gente.

Mito n. 2: i consumatori prestano attenzione a tutti gli schermi allo stesso modo. Questo non è vero, disse Chick; vediamo i contenuti in due modalità molto diverse: modalità Lean-forward (quando i consumatori sono più coinvolti con i loro schermi) e modalità lean back (quando i consumatori sono meno coinvolti).

Mito n. 3: anche se le persone prestano attenzione, hanno imparato ad adattare gli annunci. Di nuovo, non è vero, disse Chick. Gli annunci pertinenti per lo spettatore o per le persone di caratteristiche come loro ricevono tre volte l'attenzione di altri annunci, ha osservato.

Come parte della sua partnership con Nationwide, Google ha presentato una dozzina di sessioni durante l'evento PrimeTime in aggiunta al keynote di Chick. Oltre a spiegare ai rivenditori come possono raggiungere nuovi clienti tramite Google AdWords, le sessioni hanno parlato dell'importanza del video. "Le aziende dalla più modesta attività di un singolo negozio alle più grandi operazioni multi-store stanno vincendo con i video digitali", ha affermato Google.

Traduzione: è il momento per i rivenditori di fare sul serio il video digitale.

Chick ha concluso il suo discorso con un punto che potrebbe sfidare il pensiero convenzionale. Ha esortato i rivenditori a esternalizzare il loro marketing digitale agli esperti in modo che i proprietari delle aziende possano fare ciò che sanno fare meglio: gestire le loro attività.

Mentre ci si potrebbe aspettare questo consiglio, che proviene da un'azienda che è piena di esperti digitali, potrebbe riflettere il fatto che il mondo digitale è così complesso e sta cambiando così rapidamente che solo gli esperti digitali possono guidare la carica in questi giorni.

Il pensiero convenzionale potrebbe ritenere che le aziende debbano sviluppare le proprie competenze digitali sul personale, poiché tali competenze stanno ovviamente crescendo di importanza e le aziende potrebbero considerare tali competenze così vitali per il loro successo che devono possederle mantenendo l'esperienza in casa.

Ma Chick suggerisce un altro corso: vai fuori per ottenere l'aiuto digitale fondamentale di cui la tua azienda ha bisogno.

E i suoi discorsi hanno dimostrato che Google sarebbe un buon posto per i rivenditori alla ricerca di tale aiuto.